Riconoscimento Testi Filosofia delle Indie e dell'Asia

Description

Relativo alla prima parte dell'esame di Filosofia delle Indie e dell'Asia 6CFU ARCO UNIBO
Gilberto Barbieri
Flashcards by Gilberto Barbieri, updated more than 1 year ago
Gilberto Barbieri
Created by Gilberto Barbieri over 1 year ago
3947
0

Resource summary

Question Answer
“Coltivare la propria persona per tutti è la radice..” Il grande studio (testo di Confucio)
“tutti gli uomini hanno un animo sensibile all’altrui sofferenza..” Mencio
“tutti quanti abbiamo i quattro principi in noi..” Mencio
“la suprema bontà è come l’acqua..” Il libro della via e della virtù (Daodejing) di Laozi
“quando si vuole ottenere qualcosa, è dal niente che si ricava l’utilità” Il libro della via e della virtù (Daodejing) di Laozi
“chi si attiene alla via degli antichi governa oggi la vita” Il libro della via e della virtù (Daodejing) di Laozi
“tornare alla radice è pace, vuol dire deporre il compito” Il libro della via e della virtù (Daodejing) di Laozi
“giungere al vuoto estremo, conservare fermamente la pace” Il libro della via e della virtù (Daodejing) di Laozi
“i sapienti non piangono ne per chi è morto ne per chi non lo è” Bhagavadgita
“considerando uguali piacere e dolore, guadagno e perdita, vittoria e sconfitta, unisciti dunque alla battaglia così non otterrai il male ” Bhagavadgita
“lo yoga si dice è indifferenza..” Bhagavadgita
“in quella che per tutti gli esseri è notte, l’uomo compiutamente signore di se è sveglio ” Bhagavadgita
“compi l’azione prescritta. Infatti l’azione è meglio dell’inazione. Non si riuscirebbe nemmeno a sostentare il corpo senza l’azione ” Bhagavadgita
“abbandonando in me tutte le azioni..” Bhagavadgita
“meglio il proprio dharma benchè imperfetto, che il dharma altrui ben eseguito” Bhagavadgita
“l’azione sappi nasce dal brahman e il brahman dall’indistruttibile” Bhagavadgita
“sappi che l’atman è il padrone del carro e il corpo è il carro, sappi che l’intelletto poi è l’auriga e la mente le redini” Katha-upanisad
“chi controlla il corpo dalle 11 porte...TAT “ (realtà suprema attraverso il controllo del complesso psico-fisico) Katha-upanisad
“questo fermo dominio dei sensi lo chiamano yoga” Katha-upanisad
“l’unione con ciò che è spiacevole è dolore..” Discorso della messa in moto della ruota della legge o del Dharma
“sete che procura rinascita... di desiderio, esistenza e non esistenza” Discorso della messa in moto della ruota della legge o del Dharma
“la cessazione di questa sete e il distacco da essa ...” Discorso della messa in moto della ruota della legge o del Dharma
“retta visione, intenzione, parola, azione, modo di vivere, sforzo, presenza mentale, concentrazione” Discorso della messa in moto della ruota della legge o del Dharma
“ciascuno è signore di se stesso, infatti quale altro signore potrebbe esserci?” XII Brano dal Dhammapada
“il male proprio da se stessi è compiuto, nasce da se stessi, ha origine in se stessi” XII Brano dal Dhammapada
“purità o impurità hanno in se la loro origine, nessuno può purificare un altro” XII Brano dal Dhammapada
“orsù in letizia viviamo senz’odio tra chi odia.. senza afflizione, senza smanie..” XV Brano dal Dhammapada
“la vittoria genera l’odio. Il vinto è nel dolore. Chi ha abbandonato vittoria e sconfitta, acquietato è nella gioia” XV Brano dal Dhammapada
“infatti chi cammina insieme agli stolti per lungo tratto si affligge.. ” XV Brano dal Dhammapada
“qui la forma è vacuità e la vacuità invero è forma” Il sutra del cuore della perfezione di sapienza
“qui tutti i dharma sono caratterizzati dalla vacuità” Il sutra del cuore della perfezione di sapienza
“perciò un bodishattva grazie al suo non ottenere, rifugiandosi nella perfezione di sapienza..” Il sutra del cuore della perfezione di sapienza
“ma ogni occasione è opportuna per onorare le confessioni altrui.. ” Editto XII di Asoka
“è il convenire insieme che è bene, cioè che gli uni prestino ascolto al dhamma degli altri e lo rispettino” Editto XII di Asoka
“tu non comprendi ne il fine della vacuità, ne la vacuità, ne il senso della vacuità” Nagarjuna: la dottrina delle due verità.
“la realtà assoluta non può essere insegnata senza prima appoggiarsi sull’ordine pratico delle cose..” Nagarjuna: la dottrina delle due verità.
“la vacuità male intesa manda in rovina l’uomo di corto vedere” Nagarjuna: la dottrina delle due verità.
“se io avessi una qualche tesi senza dubbio sarei vittima di questi controsensi..” Nagarjuna: critica dei mezzi di conoscenza.
“se io percepissi mediante la percezione diretta qualcosa, l’ammetterei o lo negherei..” Nagarjuna: critica dei mezzi di conoscenza.
“se tu pensi che l’esistenza dei mezzi di conoscenza è stabilita da altri mezzi di conoscenza si cade in un regresso all’infinito” Nagarjuna: critica dei mezzi di conoscenza.
“i mezzi di conoscenza potranno mai stabilire il conoscibile” Nagarjuna: critica dei mezzi di conoscenza.
“se il figlio è prodotto dal padre e se il padre è prodotto dal figlio…” Nagarjuna: critica dei mezzi di conoscenza.
“l’esistenza dei mezzi di conoscenza non è stabilita ne di per se stessa , ne reciprocamente tra di loro , ne mediante altri mezzi di conoscenza…” Nagarjuna: critica dei mezzi di conoscenza.
“non c’è un vaso nella casa..” I Vaishesikasutra sulla cognizione dell'irrealtà
“non c’è un’altra luna..” I Vaishesikasutra sulla cognizione dell'irrealtà
“poichè il reale e l’irreale sono eterogenei, la realtà e l’irrealtà non possono coesistere nell’effetto prima che sia prodotto ” I Vaishesikasutra sulla cognizione dell'irrealtà
“..la natura funziona in vista della liberazione del purusa” La relazione tra purusa e prakrti nel Samkhya
“l’immanifesto agisce per liberare il purusa” La relazione tra purusa e prakrti nel Samkhya
Esso infatti è connesso a impurità (avisuddhi), decadimento e superamento. Yuktidipika ad Samkhyakarika 2ab
“come la danzatrice smette di danzare dopo essersi mostrata al pubblico..” La relazione tra purusa e prakrti nel Samkhya
“nessun purusa è legato o liberato... non è altro che la prakrti ad essere legata o liberata ” La relazione tra purusa e prakrti nel Samkhya
“io non sono, nulla è mio, questo non sono io... questa conoscenza risulta unica e pura” La relazione tra purusa e prakrti nel Samkhya
“avendo abbandonato tutti i dharma in me, unico, prendi rifugio. Io ti libererò da tutti i mali, non ti affliggere” (18.66 Bh. gita) Bhagavadgitabhasya di Sankara ad 18.66
“abbandonare i dharma significa rinunciare alle azioni” Bhagavadgitabhasya di Sankara ad 18.66
“disattivatrice di tale nescienza è la conoscenza... ha come risultato finale l’isolamento” Bhagavadgitabhasya di Sankara ad 18.66
Il mezzo “rivelato nei testi sacri” (anusrvaica) è come quello “evidente” Yuktidipika ad Samkhyakarika 2ab
“è proprio la sola conoscenza il mezzo di realizzazione del sommo bene” Bhagavadgitabhasya di Sankara ad 18.66
Show full summary Hide full summary

Similar

Breakdown of Philosophy
rlshindmarsh
Who did what now?...Ancient Greek edition
Chris Clark
Reason and Experience Plans
rlshindmarsh
The Cosmological Argument
Summer Pearce
AS Philosophy Exam Questions
Summer Pearce
Philosophy of Art
mccurryby
Religious Experience
alexandramchugh9
"The knower's perspective is essential in the pursuit of knowledge." To what extent do you agree?
nataliaapedraza
The Ontological Argument
daniella0128
Chapter 6: Freedom vs. Determinism Practice Quiz
Kristen Gardner
Environmental Ethics
Jason Edwards-Suarez